Bovino onora la “Stella della Daunia”

UNA FIUMANA DI POPOLO PARTECIPA ALLA PROCESSIONE DEL 29 AGOSTO.

   La festa della Madonna di Valleverde, come sempre, è stata il culmine delle numerose e quotidiane manifestazioni dell’agosto bovinese. Nutritissima la partecipazione di fedeli alla novena che ogni mattina, sono giunti  a piedi al Santuario,  guidati in processione dal parroco della Cattedrale don Stefano Caprio.

   Il 28, la novena, predicata da don Daniele Troiani dei PP. Vocazionisti, attuali custodi del Santuario, è stata chiusa dall’arcivescovo di “Foggia-Bovino” Mons. Francesco Pio Tamburrino  che ha colto l’occasione per comunicare ai numerosi fedeli che gremivano il Santuario, (molti erano seduti per terra, sulle scale e in ogni dove) importanti cambiamenti nella Chiesa di Bovino che avverranno verso la metà di ottobre ed esattamente, ferma restando l’identità e l’autonomia delle tre parrocchie, una cooperazione tra esse affidandole tutte tutte ai religiosi Vocazionisti, coordinata dall’attuale Parroco e rettore del Santuario don Ernesto D’alessio. Nuovo parroco della chiesa di Sant’Antonio sarà appunto il predicatore don Daniele che sostituirà il dimissionario don Paolo Lombardi per superati limiti di età anche se ancora in piene energie al quale va il nostro plauso per aver brillantemente operato finora. Non ancora si conosce il sostituto del carissimo don Stefano Caprio, parroco della Cattedrale, che sarà destinato ad Incarico più importante. Presente alla funzione anche il P. Generale dei Vocazionisti Don Antonio Rafael Do Nascimento. La processione del “Santissimo” sulla piazza del Santuario con la tradizionale benedizione dei campi ha concluso la novena.

   Il 29 mattino, l’omaggio alla Madonna da parte dell’Arcivescovo e delle autorità che si sono recati al Santuario e al ritorno a Bovino “La Cavalcata”, di certo non tradizionale in quanto è venuto meno quello che era il devoto omaggio del popolo di Bovino alla sua cara Madre, recandosi tutti a cavallo e in carrozze al Santuario per poi ritornare festanti a Bovino e celebrare la Santa messa in Cattedrale. Ora diventata “Cavalcata Storica” pur distaccandosi di molto da quello che rappresentava, è comunque un’imponente manifestazione che ha richiamato una moltitudine di persone ed autorità, (ne parleremo in altro momento).

   Il punto focale comunque è stata la processione serale quando una moltitudine di gente lasciando le case, la villa, i bar ed altri locali si è unita al corteo o assiepata al corso o in  altre vie dimostrando così l’affetto e l’amore dei Bovinesi residenti o emigrati che nutrono per quella che dolcemente chiamano “Mamma nostra.”

Di seguito un video con alcune immagini della Processione, non di certo di ottima qualità, in quanto non è facile per noi modesti dilettanti fare di meglio in condizioni di luce simili, ma siamo certi che comunque farà piacere a molti vedere specialmente a ci lontano non ha avuto possibilità di essere presente.

Immagini della processione del 29 agosto 2012

BOVINO: Il ragazzo che non si è arreso

      Alfredo Rotondo è uno degli atleti orgoglio di Bovino, difatti, nonostante le avversità è riuscito ad andare avanti e a sfondare con prepotenza in una delle più difficili e dure discipline sportive: Lo stacco da terra.
Alfredo è anche titolare ed istruttore della Palestra Colosseum Gym presso il “Palazzetto dello sport” a Bovino (FG)

Settembre 2011: Benedizione della palestra “COLOSSEUM GYM”

Ad Alfredo, i fans della palestra  SB di Milano in occasione del Campionato europeo di Losanna  (CH) 2012, hanno dedicato questo video:

Clicca sull’immagine.

AUGURI ALFREDO!

BOVINO: Si trebbia.

A Bovino come altrove è tempo di mietitura, non è più lo spettacolo avvincente e festoso di un tempo, ma di certo è piacevole e spettacolare. Su richiesta pubblico una sequenza di foto, scattate durante la mietitura nel mio terreno in contrada Jancoppa di Bovino, sperando di far cosa  gradita ai richiedenti e a tutti gli appassionati della trebbiatura.

CLICCARE SUL RIQUADRO SOTTO PER VEDERE LE IMMAGINI

LA TEBBIA A JANCOPPA (Bovino)

Spettacolare raduno di auto d’epoca a Bovino

       INNUMEREVOLI I PARTECIPANTI E GLI SPETTATOR AL RADUNO D’AUTO               DEL 1° MAGGIO A BOVINO.

     Doveva essere un raduno di auto d’epoca, quello organizzato dal Club “Classic Cars Capitanata” di Foggia e dal Comune di Bovino su iniziativa del sempre attivissimo ed instancabile Agostino Ruscillo ed nvece si è trasformato in un raduno di motori di ogni tipo.
     Infatti al corso Vittorio Emanuele di Bovino e nei dintorn della Villa comunale si potevano ammirare, oltre alle stupende auto d’epoca, una gran quantità di moto di vari tipi e cilindrate, fuoristrada, e persino le Ferrari.
     I partecipanti prima di arrivare in città, hanno fatto sosta al Santuario di Valleverde per rendere omaggio alla Madonna e partecipare alla benedizoni delle auto da parte del rettore del Santuario Don Ernesto D’alessio.
    Una volta a Bovino, i partecipanti, lasciate le auto in bella mostra al corso sono stati accompagnati da guide alla visita del borgo e delle numerose opere d’arte.
    Inaspettato il grannumero di visitatori e turisti convenuti da ogni parte e paticolarmente da fogga e dintorni che hanno avuto tra l’altro anche l’opportunità di assaporare i prodotti tipici locali.
     Ad Agostino uscillo e a quanti altri hanno partecipato con lui all’ottima ruscita della manifestazione, il nostro plauso e il nostro grazie.

Cliccando sull’immagine sottostante è possibile vedere tutte le altre relative alla manifestazione.

CLICCA SULL' IMMAGINE PER VEDERE LE FOTO

STACCO DA TERRA: Alfredo Rotondo conquista il 4° posto

A SERRA SAN BRUNO, ALFREDO SUPERA SE STESSO.

     L’atleta bovinese Alfredo Rotondo, campione di “Bench-Press” (Distensione su panca piana), emerge anche in una specialità non sua, difatti, domenica scorsa 1 aprile 2012, nel Campionato Italiano “Stacco da Terra“, a Serra San Bruno (CZ) sollevando i 220 kg. ha superato il suo recedente record di 200 Kg. stabilito a Bovino (FG) lo scorso anno.

Alfredo è anche Istruttore di “Boody Training” e titolare della Palestra: “Coloseum Gym” a Bovino. A lui  nostri migliori auguri di traguardi sempre più alti che porteranno di certo lustro anche alla nosta amata Bovino.

GRAZIE ALFREDO!

 

Di seguito il video della prova  girato da Giovanni Turco, uno dei fans milanesi di Alfredo:

Hop Hop Valentina… Forza Forza… Facci Sognare!

VALENTINA CAPOBIANCO ALLA SUA SECONDA GARA INTERNAZIONALE.

27.Internazionale "Saentis-Cup" Venerdì/Sabato/Domenica, 6-7-8- aprile 2012 Nella pista di ghiaccio Herisau Sports Centre con pattinatori dalla Svizzera, Germania, Austria, Italia e Finlandia

     Il 6, 7 e 8 aprile, si svolgerà ad Herisau (CH) la competizione internazionale di pattinaggio artistico su ghiaccio “Saentis – Cup 2012”, alle quale prenderanno parte atleti di varie nazioni e categorie. Valentina Capobianco (10 anni), della categoria esordienti tre stelle, già vincitrice dell’edizione dello scorso anno, gareggerà sabato mattino 7 aprile. Saranno in venti della categoria tre stelle, a partecipare: 18 ragazze e due ragazzi. Di seguito l’elenco dei   prossimi cadetti:
     Intanto, oggi 6 aprile Valentina è impegnata negli esami di passaggio a categoria superiore e, se supera, questa sarà l’ultima gara in categoria tre stelle  e prossimamente potremo vederla competere a livello superiore. Domani, prima di competere, Valentina sarà incitata da un gruppo di fans che canteranno: Hop Hop Valentina… Forza Forza… Facci Sognare! 
     Subito dopo la gara, con  genitori, Valentina patirà alla volta di Bovino per le feste Pasquali e per venire ad esercitarsi a fare la pasta in casa, noi ci auguriamo che porti da queste parti almeno una splendida medaglia.

Valentina, con la nonna, alle prese con "cingoli", un tipo d pasta locale fatta a mano.

Saentis-Cup 2011, Valentina conquista il primo posto

         VIDEO “SAENTIS-CUP 2011           VIDEO “STERNILILAUF 2012”

Hop Hop Valentina… Forza Forza… Facci Sognare! 

 

I video della venuta di Giovanni Paolo II a Valleverde

25 ANNI FA PAPA GIOVANNI PAOLO II VISITAVA E BENEDICEVA IL NUOVO SANTUARIO DI VALLEVERDE.

Il Papa sul Sagrato del Santuario.

     Il 25 maggio p. v., ricorre il 25° anniversario dell’ inaugurazione del nuovo ancora più forte il ricordo di Nino e Santuario di Valleverde – Bovino (FG) e la relativa benedizione del Santo Padre Giovanni Paolo II. In tale occasione, girammo un video rimasto finora inedito. Ma in occasione dell’importante anniversario, ritengo possa essere gradito a molti il ricordo di cotanto evento. Le immagine non sono di certo di prima qualità, ma un tuffo nel passato penso sarà comunque piacevole per molti e per l’importanza dell’avvenimento e perché ci s rivede con 25 anni in meno sulle spalle. Ci faranno queste immagini tra l’altro vedere tanti amici e persone care che ormai ci hanno lasciato da tempo.
     Contiamo di poter pubblicare integralmente il video entro il 15 maggio, ma intanto, passiamo a cominciare a proporvi alcuni alcuni spezzoni.
     Il video che vi proponiamo adesso, riguarda le ore precedenti l’arrivo del Papa, e l’ animazione dei presenti, da parte dell’allora presidente dell’ “Armata Verde” sig.ra Maria Dedda. Potremo inoltre vedere vedere il compianto carissimo Nino Di Giovanni allora assessore al Comune di Bovino. In un prossimo video potremo avere ancora più forte il ricordo di Nino e di un’altra carissima e stimata persone di Bovino: Orazio Sgambati anch’esso all’epoca assessore.      
        

BOVINO PAESE MIO

Scoperto un ladro delle foto di Ventoamico.

E’ stato pubblicato su YOUTUBE un video con le foto carpite a Ventoamico, ma a onor del vero, il ladro è reo confesso, difatti ci ha fatto pervenire il seguente messaggio:

Il personaggio in questione è un ragazzo molto noto a Bovino oltre che per la sua bontà, simpatia, intelligenza e schietteza anche, e particolarmente per la sua bravura artistica e passione musicale,  ma purtroppo, come tanti ragazzi, ad un certo punto è costretto ad allontanarsi dal luogo natio per altri lidi….: Luigi difatti ci lascerà a giorni per motivi di studio ed emigrerà in quel di Bologna con suo e nostro grande dispiacere. Non possiamo quindi non aver piacere di questo furto che è servito ad esternare il suo amore per Bovino che non vorrebbe assolutamente lasciare. Ma sappiamo che Luigi resterà qui il suo cuore e il suo animo e qui, riporterà il suo corpo ogni qualvolta gli sarà possibile.

Ciao Luigi, resterai sempre tra noi e ti ringraziamo per aver enfatizzato in modo così stupendo le nostre foto… anche in questo sei stato grande! Proponiamo volentieri ai nostri visitatori il video da te realizzato dal quale oltre la bellezza della nostra città emerge forte l’amore e la passione che ti lega a questo luogo.

Ciao Louis, AUGURI e torna presto.

CLICCA SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO