ABBRONZATISSIMA CON VENTOAMICO.

Tempo di vacanze e quindi tempo di mare.  Ecco una ricetta per tutte quelle che vorranno una tintarella perfetta e rapida da far invidia a chi sta al mare già da un mese:

abbronzatura Comprate un kg. di alici e dopo averle pulite e preparate al solito modo, friggetele in olio di oliva (importante). Se vi va i pesci potete mangiarli,  in caso contario potete far felice il vostro gatto. Importante è colare l’olio che avete usato per friggere e metterlo in una boccettina. Il primo giorno che andate al mare, (necessariamente dopo le 16, al mattino vi brucereste la pelle e ve lo sconsiglio nel modo più assoluto), mettetevi in un posticino appartato per evitare che i vicini sentano il cattivo odore dell’olio fritto ed ungete abbondantemente tutta la vostra pelle esponendovi per due ore al sole. Dopo di che potete bagnarvi abbondantemente magari usando detergenti profumati per togliere l’unto e l’odore di fritto.

     Ripetete la cosa per due giorni (tre nei casi più ostinati), non esagerate nel trattamento, diverreste più scure di una sudafricana. Generalmente due trattamenti sono sufficienti per dare una abbronzatura perfetta e duratura che vi terrà compagnia fin oltre Natale.

Il giorno dopo potete tranquillamente andare al mare di mattino, senza ombrellone e senza timore di scottarvi la pelle.

      Sarete oggetto d’invidia da parte delle donne e d’ammirazione da parte degli uomini.

Auguri e buone vacanze a tutte.