YOUTUBE NON SARA’ PIU’ GRATUITO, DA NATALE I NUOVI ABBONAMENTI

DA NATALE NON AVREMO LA POSSIBILITA’ DI GUARDARE VIDEO GRATIS, YOUTUBE SARA’ A PAGAMENTO.

Si potranno scegliere abbonamenti Free o Premium.      Youtube è una piattaforma web che consente la condivisione di video musicali cambiando completamente il modo di fruire musica, ed è stato ritenuto uno dei siti più visitati del mondo. Già a maggio 2013 furono inseriti nel tubo ben 54 canali a pagamento, abbonamenti a partire  da 0.99 euro. Purtroppo da Natale 2013  il tubo sarà a pagamento e le modalità di abbonamento saranno due, la Free, dove verranno inserite pubblicità senza interruzioni, (non si avrà la più possibilità di saltare la promo dopo 5 secondi) e la Premium che costerà 10 dollari al mese e non avrà nessuno spot promozionale.

      L’offerta riguarderà, ovviamente, solo una selezione accurata di video musicali prodotti direttamente dalle case discografiche. Più in là con il tempo si inseriranno altri video con contenuti diversi come tutorial, trailer di film etc. L’obiettivo di Youtube è quello di portare soldi alle case discografiche che stanno subendo una forte crisi a causa delle scarse vendite di singoli e album.

     Questo cambiamento porterebbe all’aumento delle royalties per etichette ed editori musicali così da poter distribuire e vendere prodotti con maggiore flessibilità e con meno restrizioni. La svolta permetterebbe a Youtube di eliminare, in un futuro, tutti i video non autorizzati, dando cosi la possibilità di avere un archivio musicale pulito e uno streaming completo legato a interi album degli artisti. Davvero una brutta notizia per gli utenti che non hanno la possibilità di pagare e che per ascoltare e vedere il video del loro cantante preferito dovranno sorbirsi lunghi minuti di pubblicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*